Pubblicato in: Fotografando, In giro

Dalla Basilica di San Paolo, Roma

San Paolo fuori le Mura è un esteso complesso extra territoriale (Motu Proprio di Papa Benedetto XVI, 30 maggio 2005), amministrato da un Arciprete.

Nel luglio del 1823 un terribile incendio distrusse interamente la Basilica. Il transetto resse al crollo di parte delle navate, preservando il ciborio di Arnolfo di Cambio ed alcuni mosaici.

Leone XII chiese al mondo cattolico un aiuto economico per il costoso rifacimento della chiesa, attraverso l´enciclica del 25 gennaio 1825 Ad plurimas easque gravissimas. I cattolici risposero in massa. Lo Zar Nicola I donò blocchi di malachite e di lapislazzuli (che furono utilizzati per i due altari laterali del transetto), il re Fouad I di Egitto donò colonne e finestre di finissimo alabastro in dono.
 
Si aprì così il più imponente cantiere della Chiesa di Roma del XIX secolo: la Basilica fu ricostruita in modo identico, anche riutilizzando i pezzi risparmiati dal fuoco al fine di preservarne la sua antichissima tradizione cristiana.
 
Il 10 dicembre 1854, Papa Pio IX (1846-1876) consacrò la “nuova” Basilica, alla presenza di un gran numero di Cardinali e di Vescovi, giunti a Roma da tutto il mondo per la proclamazione del Dogma dell’Immacolata Concezione.

san-paolo-4

san-paolo-3

san-paolo-2

san-paolo-5

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...